Chiese e Santuari della Val di Fiemme

Chiese e Santuari della Val di Fiemme

Itinerario religioso alla scoperta delle chiese e santuari della Val di Fiemme tra storia, arte e natura 

La Val di Fiemme è una delle principali valli dolomitiche del Trentino orientale.

La prima volta che ho visitato la Val di Fiemme mi ero sposata da pochi mesi. Il viaggio in macchina da Roma è stato lungo ma anche molto emozionante. I boschi di conifere, i laghi ghiacciati e la neve sui bordi delle strade. Ero come una bambina il giorno di Natale, noi “di città” non siamo abituati ai paesaggi innevati, a Roma la neve è una rarità.

La Val di Fiemme si può visitare in diversi periodi dell’anno. L’inverno è perfetta per gli sport sulla neve e per assistere alla famosissima ed emozionate gara internazionale di sci di fondo la “Marcialonga”, in estate per fare lunghe passeggiate nei boschi, godersi il fresco delle montagne e la vegetazione che arricchisce il paesaggio.

Tutte le strutture della Val di Fiemme offrono ai loro ospiti la Fiemme Card che permette di svolgere gratuitamente o con un piccolo contributo attività sportive, tour e visite culturali nelle maggiori località della valle. Inoltre, dà diritto a viaggiare su tutte le linee di trasporto pubblico gratuitamente.

I paesini che interessano la Val di Fiemme hanno una lunga tradizione culturale, storica e religiosa. Ho notato che le persone sono molto devote e che le parrocchie svolgono diverse attività.

Le chiese non sono mai vuote anche quando il freddo si fa pungente e le giornate sono talmente brevi che costringono tutti a cenare alle 19.30… una cosa “assurda” per noi di città abituati anche a lavorare fino a tardi!

La mattina è il periodo migliore per visitare le chiese e santuari della Val di Fiemme tutti luoghi con storie interessanti da raccontare.

Predazzo | Chiesa San Filippo e Giacomo  

Predazzo è uno dei primi paesi che ho visitato, è il più popolato della Val di Fiemme ed è considerato il “Giardino geologico delle Alpi”, vanta la più alta concentrazione di varietà geologiche al mondo.

La chiesa in stile neogotico dedicata ai Santi Filippo e Giacomo domina la piazza principale del paese e risale al 1870. L’interno è diviso in tre navate, predomina lo stile gotico, l’altare maggiore molto decorato espone statue del Cristo risorto e maestro, di san Pietro e san Paolo.

La chiesa più antica di Predazzo risale al ‘500 ed è dedicata a San Nicolò.

Chiesa Santi Filippo e Giacomo | Predazzo
Chiesa Santi Filippo e Giacomo | Predazzo
PARROCCHIA SS. FILIPPO E GIACOMO
CONTATTI: Via Cesare Battisti 11 – 38037 Predazzo (TN) | Tel: 0462501389

Cavalese | Chiesa di San Sebastiano 

Cavalese si trova di fronte la catena del Lagorai e tra i paesi della Valle è il mio preferito. Passeggiando per le stradine innevate si trovano sci esposti per le strade che richiamano la famosa Marcilonga. Da Cavalese partono gli impianti di risalita per le Alpe Cermis.

Una volta arrivati in paese non si può fare a meno di notare il bellissimo campanile della chiesa di San Sebastiano che domina la piazza principale accanto al Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme (ente che da mille anni gestisce il patrimonio boschivo della Valle).

La torre merlata venne eretta da Antonio Longo. Non passa inosservato l’interno della chiesa decisamente molto moderno rispetto alla facciata. Molto belle le rappresentazioni della Via Crucis, le statue di San Sebastiano e della Vergine. Risalta, malgrado gli interni molto semplici della chiesa, il tabernacolo nella parete di destra dell’altare maggiore e un crocifisso ligneo nella zona dell’abside.

chiesa di San Sebastiano | Cavalese
Chiesa di San Sebastiano | Cavalese
CHIESA SAN SEBASTIANO
CONTATTI: Via San Sebastiano, 38033, Cavalese (TN) | Tel. 0462340179

Cavalese | Chiesa di San Virgilio e il Convento dei Francescani 

La chiesa di San Virgilio e il convento dei Padri Francescani rappresentano una delle più importanti testimonianze dell’arte della scuola fiammese. Infatti, all’interno della struttura si trovano numerosi dipinti che rappresentano santi francescani. Nel chiostro si trovano grandi pitture murali e 35 incisioni su rame. Inoltre, il convento ospita una pinacoteca di pittori fiammesi.

Chiesa di San Virgilio e il Convento dei Padri  | Cavalese
Chiesa di San Virgilio e il Convento dei Francescani | Cavalese
CHIESA DI SAN VIRGILIO E IL CONVENTO
CONTATTI: P.zza dei Francescani 38033 Cavalese (TN) | Tel. 0462340289

Cavalese | Chiesa Santa Maria Assunta | Santuario di Fiemme 

La Chiesa di Santa Maria Assunta è uno dei Santuari più belli della Val di Fiemme insieme a quello della Madonna di Pietralba.

Nel parco della Pieve si trova il Santuario di Cavalese, simbolo della Val di Fiemme, purtroppo nel 2003 ha subito un violento incendio che ha danneggiato parte della struttura che è ancora inagibile.

La chiesa in stile gotico è caratterizzata da un bellissimo campanile, costruito nel XVII secolo da Giuseppe Alberti e dall’atrio a cassettoni di legno con affreschi dell’artista Antonio Longo.

Santuario Santa Maria Assunta | Cavalese
Santuario Santa Maria Assunta | Cavalese

PER SAPERNE DI PIU’: IL SANTUARIO DELLA MADONNA ADDOLORATA E LA PIEVE DI CAVALESE

SANTUARIO DI FIEMME
CONTATTI: Via della Pieve, 38033, Cavalese (TN)

Moena | Chiesa San Vigilio 

Moena si trova precisamente a metà tra la Val di Fiemme e la Val di Fassa. E’ conosciuta come la “Fata delle Dolomiti” perchè all’alba e al tramonto le cime delle Dolomiti si tingono di rosa. L’ho inserita nel mio itinerario perché è un posto davvero imperdibile!

Inoltre, recentemente è stata premiata ai Green Destinations Awards come meta che promuove il turismo sostenibile. Se passate per la Val di Fassa dovete fare una tappa nella bellissima Moena.

La Chiesa di San Vigilio, un vero spettacolo dal vivo, è posta in posizione elevata con una vista magnifica su Val San Pellegrino e il gruppo dei Monzoni.  La struttura esterna della chiesa è stata più volte ampliata e modificata. L’interno a tre navate contiene importanti opere di  Valentino Rovisi: la pala di San Vigilio, le tele di Sant’Antonio e l’Ultima cena.

Chiesa San Virgilio | Moena
Chiesa San Virgilio | Moena
CHIESA SAN VIGILIO
CONTATTI: Via G. Iori, 10, 38035 Moena Italia | Tel. 0462573210

Moena | Chiesa San Volfango 

La piccola Chiesa di San Volfango è l’edificio più antico di Moena, collocato accanto alla chiesa principale, non si conosce la data di edificazione.

All’interno si trovano affreschi della seconda metà del ‘400, un crocefisso del ‘600 e il soffitto di legno dell’artista Giovanni Guadagnini. Per visitare la chiesa è necessario prendere parte alle visite guidate.

Chiesa San Volfango | Moena
Chiesa San Volfango | Moena
CHIESA SAN VOLFANGO
CONTATTI: Strada Don G. Iori, 10, 38035 Moena, Italia | Tel. 0462573210

Nova Ponete | Santuario della Madonna di Pietralba 

Il Santuario della Madonna di Pietralba si trova verso la Val D’Ega ma per la vicinanza alla Val di Fiemme e per la sua bellezza che vi lascerà letteralmente a bocca aperta vale la pena visitarlo!
Il Santuario risale al 1553 ma l’attuale Basilica in stile barocco venne completata nel 1654.

PER SAPERNE DI PIU’: IL SANTUARIO DELLA MADONNA DI PIETRALBA

Santuario della Madonna di Pietralba
Santuario della Madonna di Pietralba
SANTUARIO DI PIETRALBA
CONTATTI: Localita’ Pietralba, 9 – 39050 Nova Ponente (BZ) | Tel. 0471615165 – 0471615124


11 thoughts on “Chiese e Santuari della Val di Fiemme

  1. Accipicchia quante ce ne sono! Sei riuscita a scovarle tutte come sempre Sara! Così su due piedi e guardandole solo dall’esterno, ti dire che le mie preferite sono Il Santuario di Petralba (magari da andarci quando non c’è neve!), la Chiesa di Virgilio e quella di Santa Maria Assunta. Probabilmente più per le location un po’ fuori città o comunque circondate dalla natura che per altro. Anche se lo stile di San Filippo e Giacomo colpisce fin dal primo sguardo. Troppo difficile scegliere!

  2. Quando stavo a Milano, una mia amica abitava in Via Val di Fiemme, e la prima volta che mi ha detto l’indirizzo ho pensato “Eh??” perché non l’avevo mai sentita nominare. Perciò questo post mi ha incuriosita 🙂 Mi piace moltissimo l’idea della Fiemme Card! Bravi!!! Ps: che bella neve *_*

  3. Questi luoghi sono particolarmente suggestivi soprattutto in inverno, come le tue fotografie innevate dimostrano… come sempre un articolo interessante e pieno di spunti

  4. Io amo moltissimo le chiese di montagna: se ripassi da quelle parti, fermati in Val di Cembra. Si tratta di una valle “sorella” di Fiemme a Fassa ed è piena di chiese romaniche dalla storia affascinante.

  5. Veramente splendide, il freddo può essere un bel fastidio (soprattutto se si è freddolose come me!) ma viste simili direi proprio che meritano il sacrificio : ) Sono veramente Chiese stupende e molto suggestive, visiterei la zona con grandissimo piacere ^^

  6. Ma sono davvero splendide queste chiese, Pietralba e San Vigilio sembrano quasi dei castelli. Purtroppo non sono mai stata in quella zona d’Italia, dovrò assolutamente rimediare prima o poi 🙂

Rispondi