Musei Vaticani tour virtuali alla scoperta delle collezioni pontificie

tour-virtuale-musei-vaticani

Visita ai Musei Vaticani attraverso i sette tour virtuali alla scoperta delle meravigliose collezioni pontificie 

I Musei Vaticani, come tutti i musei di Italia, sono momentaneamente chiusi al pubblico ma grazie ai tour virtuali basta un clic per accedere ad alcune delle più belle collezioni pontificie direttamente da casa.

E’ possibile accedere da smartphone, desktop e da tablet per entrare in una delle più grandi collezioni d’arte del mondo.

MUSEI VATICANI: APERTI AL PUBBLICO DAL 1771 

I Musei Vaticani fondati da Giulio II nel 1506 sono aperti al pubblico dal 1771. Nel palinsesto annuale sono poche le date e le occasioni di chiusura basta solo pensare che l’affluenza media annua è di circa 6 milioni e mezzo di visitatori provenienti da tutte le parti del mondo.

In questo periodo le porte dei Musei rimangono chiuse al pubblico ma possiamo visitare sette sale grazie ai tour virtuali.

LE SETTE COLLEZIONI PONTIFICIE 

1 | Il Museo Clementino Pio realizzato per volere di papa Clemente XIV nel 1771, inizialmente è stato allestito con opere antiche e rinascimentali, successivamente grazie a Pio VI la collezione è stata ampliata. Oggi, accoglie diverse sculture greche e romane. Accedi al tour virtuale all’interno del Museo Clementino Pio.

2 | Il Museo Chiaramonti realizzato grazie al contributo di papa Pio VII Chiaramonti è composto da una grande galleria con ai lati molteplici sculture, sarcofagi, fregi e presenta una delle più nutrite collezioni di ritratti romani. Il criterio di sistemazione delle opere è stato stabilito da Canova. Museo Chiaramonti clicca qui per visualizzare il tour virtuale.

3 | Il Braccio Nuovo è un ampliamento del Museo Chiaramonti realizzato da Raphael Stern che ospita diverse statue celebri. Clicca qui per visualizzare il tour virtuale

4 | La Cappella Sistina prende il nome da Papa Sisto IV della Rovere. Se non avete mai visto la Cappella Sisitina questa è la vostra occasione. I dipinti che affrescano le pareti sono opera di illustri pittori quali: Pietro Perugino, Sandro Botticelli, Domenico Ghirlandaio, Cosimo Rosselli, Pier Matteo d’Amelia e successivamente Michelangelo Buonarroti. Inoltre, sulle pareti è dipinta la storia della Rivelazione di Cristo. Tour virtuale nella Cappella Sistina.

5 | Le Stanze di Raffaello costituivano la residenza di Giulio II della Rovere e dei suoi successori.Visualizza qui il tour nelle Stanze di Raffaello

6 | La Cappella Niccolina deve il suo nome a papa Niccolò V ed è situata nel cuore del Palazzo Apostolico. La magnifica decorazione della cappella, opera di Fra Giovanni Da Fiesole detto Beato Angelico, rappresenta una delle più belle opere del quattrocento italiano. Inoltre, è considerata l’apice di quello che è stato definito l’Umanesimo Cristiano del famoso pittore. Cappella Niccolina tour virtuale.

7 | La Sala dei Chiaroscuri è collocata nell’antico nucleo medievale del Palazzo Apostolico e anticamente ospitava le guardie che presidiavano le stanze del pontefice. Nel ‘500 la sala era utilizzata per i concistori segreti tra il papa e i cardinali. Le pareti sono affrescate con la serie di Apostoli e Santi opera di Raffaello commissionate da papa Leone X. Le pareti, successivamente danneggiate, furono ridipinte dai fratelli Federico e Taddeo Zuccari. Per il tour virtuale clicca qui.

LEGGI ANCHE: TOUR VIRTUALE DELLE CHIESE DI PERUGIA

Credits: in anteprima foto Pixabay

10 thoughts on “Musei Vaticani tour virtuali alla scoperta delle collezioni pontificie

  1. Molto interessante la possibilità di fare i tour virtuali dei musei per non rinunciare alla cultura in questo periodo 🙂 tra l’altro i Musei Vaticani non li ho mai visitati! Spero di riuscire a visitarli presto anche dal vivo oltre che virtualmente

  2. Sono stata spesso in Vaticano, abitando a Gaeta una scappata a Roma la facciamo ogni tanto. Ma, viste le code, non abbiamo mai avuto modo di visitarne i musei. La prossima volta che capiteremo, spero prestissimo, nella città santa, farò una prenotazione on Line, in modo da avere accesso diretto. Vorrei portare mia figlia, che ormai ha l’età giusta per poterne apprezzare le meraviglie.

  3. Ho visto la Cappella Sistina dal vivo ma è talmente bella che uno non si stanca mai di rivederla, nemmeno attraverso lo schermo di un computer. Sto facendo un elenco dei musei che offrono tour virtuali in questo periodo così ogni giorno ne “visito” uno diverso, ma non sapevo dei musei vaticani. Messo in elenco!

  4. Noi siamo state a Roma ma non abbiamo visitato i Musei Vaticani. Sono ricchissimi di storia dell’arte e non solo ma ci vuole veramente una giornata intera per poterli vedere dal vivo (tra l’altro con molta gente attorno e un percorso molto rigido). Credo che ne approfitteremo in questi giorni anche se prima o poi ci armeremo di pazienza e ci addentreremo nelle sale dei musei.

  5. Ho avuto modo di vederli dal vivo qualche anno fa ma queste iniziative dei tour virtuali sono davvero interessanti anche per potersi soffermare maggiormente su qualche opera.

  6. Bellissima iniziativa per diffondere ancor di più la cultura, io poi pur essendo di Roma mi scordo a volte di fare capolino in queste meraviglie artistiche. Certamente con questa iniziativa si potrà perlomeno evitare la lunga fila interminabile fuori dai musei vaticani 🙂

  7. Bellissima la foto di copertina!! Sono stata ai Musei Vaticani in gita scolastica un miliardo di anni fa. Mi hai fatto ricordare di programmare una visita appena possibile! Graziee!!

Rispondi