San Lorenzo in Lucina: curiosità su una delle Basiliche più antiche di Roma

San-Lorenzo-in-Lucina-curiosità

6 curiosità su una delle chiese più antiche di Roma la Basilica di San Lorenzo in Lucina

Nel centro storico di Roma, nel Rione Colonna, si trova una delle chiese più antiche della Capitale. Scopriamo le curiosità che riguardano la Basilica di San Lorenzo in Lucina.

1 | San Lorenzo in Lucina curiosità: sorge su un’antica domus romana 

La Basilica di San Lorenzo in Lucina sorge su un’antica domus romana di proprietà della matrona Lucina da cui prese il nome anche la piazza. Secondo la tradizione in epoca romana, ai tempi delle persecuzioni dei cristiani, molti nobili realizzavano all’interno delle proprie domus delle piccole chiese domestiche che successivamente sono state convertite in vere e proprie chiese. La domus Lucina fu consacrata al culto nel 440 da papa Sisto III e fu ricostruita successivamente.

2 | Da tre a una navata 

San Lorenzo in Lucina, infatti, venne ricostruita per volere di papa Pasquale II. L’interno realizzato a tre navate è stato stravolto successivamente da Cosimo Fanzago noto scultore e architetto italiano. Le navate laterali furono ridotte a cappelle, che conducono lo spettatore verso l’altare centrale dove si trova il prezioso dipinto di Guido Reni che rappresenta la Crocifissione di Cristo, trasformando la struttura ad un’unica navata.

3 | Tre percorsi teologici spirituali 

Il rifacimento dell’interno della Basilica permette allo spettatore di seguire tre percorsi teologici spirituali che culminano sull’altare maggiore con la Crocifissione di Guido Reni.

  • CRISTOLOGICO: il percorso cristologico parte dalla prima cappella a sinistra dove è raffigurato il battesimo di Cristo e culmina con l’Ascensione del Salvatore rappresentata in alto al centro del prezioso soffitto in legno a cassettoni.
  • MARIANO: il percorso mariano si svolge attraverso il racconto per immagini che parte dalla nascita alla presentazione al tempio della Vergine Maria (episodi descritti nei vangeli apocrifi) e culmina nella cappella dell’Immacolata Concezione.
  • LAURENTINO: il percorso laurentino, invece, è dedicato a San Lorenzo martire e si conclude nell’ultima cappella a destra dedicata al Santo.
interno-Basilica-san-lorenzo-in-lucina
Cappella Immacolata Concezione

4 | Reliquie di San Lorenzo 

Tra le curiosità sulla Basilica di San Lorenzo in Lucina scopriamo che nella prima cappella a destra denominata “Cappella Lovatti”, dedicata a San Lorenzo e dove sono rappresentati i momenti salienti della vita della vita del santo, sono conservate le catene con cui fu imprigionato.

Sotto l’altare, invece, è conservata la graticola dove subì il martirio.

cappella-san_lorenzo
Cappella San Lorenzo martire

5 | Battistero paleocristiano 

Nella Basilica sono state eseguite due campagne di scavo che hanno riportato alla luce: un’ambiente esterno alla navata centrale denominato, oggi, “Sala dei Canonici” dove è stata trovata una vasca circolare di un battistero paleocristiano; e un’ambiente sotto la navata che viene identificato come la domus Lucinae.

6 | Sepolture celebri nella Basilica di San Lorenzo in Lucina nella Basilica di San Lorenzo in Lucina 

All’interno della Basilica sono diverse le sepolture celebri che si alternano ai dipinti e ai marmi pregiati. Per esempio, il monumento funebre a Nicolas Poussin realizzato per volere di Chateubriand (ambasciatore di Roma) sulla quale fece incidere la frase: “et in arcadia ego” cioè “anche io in Arcadia”. Ricordiamo anche i sepolcri di Bernardo Pasquini compositore toscano, Carlo Fea celebre archeologo e collezionista d’arte, Matteo e Clemente Lovatti e infine il cardinale Pietro Ciriaci titolare della chiesa.

Tomba-Poussin
Monumento funebre a Nicolas Poussin

BASILICA SAN LORENZO IN LUCINA
Dove: Piazza di S. Lorenzo in Lucina, 6, 00186 Roma
Contatti: 066871494
Orari messa: feriali 11.00, 18.00 e 19.00 | festive 11.00, 12.00, 18.00 e 19.00 | Santo Rosario ogni giorno alle ore 18.30
Servizi di carità per i senza fissa dimora: mensa il mercoledì e il venerdì dopo le ore 18.30 | assistenza sanitaria il martedì e il giovedì alle ore 10.00 e alle 12.00 | Docce sabato dalle ore 8.00 alle ore 10.00.

Rispondi