La Chiesa di San Silverio e Santa Domitilla sull’isola di Ponza

Chiesa di San Silverio e Santa Domitilla

Sull’isola di Ponza nei pressi del porto sorge la bellissima Chiesa dedicata a San Silverio e Santa Domitilla 

Ponza è la più bella delle isole pontine, la sua costa frastagliata ricca di calette e insenature la rende il posto perfetto per gli amanti del mare e della vita in barca.

L’isola è piccola e ricopre un’area di circa 10 Km. Il santo patrono dell’isola è San Silverio e la chiesa principale è La Chiesa di San Silverio e Santa Domitilla vicino la zona del porto.

Il culto verso San Silverio è molto sentito da tutti i ponzesi. Infatti, non sarà difficile trovare edicole in giro per l’isola con la statua del santo, un’immagine o un dipinto sopra i muri e i portoni della abitazioni.

Il culto di San Silverio tra storia e tradizione 

La chiesa di San Silverio e Santa Domitilla è stata progettata da Carpi ed è stata costruita da Winspeare nel 1775.

Successivamente, nel 1940 grazie all’impegno del parroco Mons. Luigi M. Dies il progetto della chiesa fu affidato all’architetto Prof. Carlo Pieri di Roma che con l’approvazione del Prof. Terenzio, soprintendente ai monumenti del Lazio, ampliò la struttura iniziale.

Le decorazioni interne furono affidate ai pittori ponzesi che oltre alla SS. Trinità (a cui era dedicata la chiesa) e ai santi patroni dell’isola raffigurarono vari scene della Bibbia e tutti i santi, i martiri e pontefici che nel tempo ebbero un legame con Ponza.

A destra dell’altare si trova la statua di San Silverio scolpita a Napoli nell’800. Al collo del santo è appeso un cuore d’argento donato a San Silverio da tutti i ponzesi che partivano per la Prima Guerra Mondiale in segno di speranza e come richiesta di protezione. All’interno del cuore sono conservati i nomi di tutti coloro che si recavano al fronte.

Ponza panorama
INFORMAZIONI UTILI
Dove: Via Roma, 1, 04027 Ponza LT
Contatti: 3421890708
Orari messe: feriali 18.00 | sabato 19.00 | festivi 11.00 – 19.00

Consigli utili per visitare Ponza 

Per visitare Ponza sono sufficienti circa tre o quattro giorni. Per godere a pieno dell’atmosfera dell’isola vi consiglio di visitarla in primavera o nei mesi di giugno e settembre anche se molti dei locali più famosi sono aperti solo durante la stagione estiva.

Tra i punti a sfavore: Ponza è molto costosa!

Le chiese si possono visitare grazie ai bus che passano con molta frequenza e attraversano tutta l’isola. Il biglietto costa 1,50€ a corsa.

Il culto di San Silverio è talmente tanto diffuso che è doveroso visitare anche l’isola di Palmarola e organizzare un piccolo pellegrinaggio alla scoperta della cappella di San Silverio posizionata in cima ai faraglioni.

PER APPROFONDIRE: LA CAPPELLA DI SAN SILVERIO A PALMAROLA

Rispondi