Natale a Roma: visita ai presepi più belli della Capitale

Natale a Roma

Dove vedere i presepi più belli della Capitale tra originalità e tradizione 

Il presepe trae origine da tradizioni medievali.  San Francesco d’Assisi, nel 1223, realizzò a Greccio la prima rappresentazione della Natività.

Francesco tornato da un viaggio in Palestina rimase molto colpito dalla visita a Betlemme. Così, pensò di rievocare la scena della Natività in un luogo, Greccio, che trovava tanto simile alla città palestinese.

Oggi il presepe trova la sua massima espressione, a Roma, nella rappresentazione della Natività realizzata in Piazza San Pietro. Ma in giro per la Capitale si possono trovare presepi di ogni genere dal più antico al più moderno, da quello in sughero, in carta pesta, in legno o in madreperla.

Vi lascio alcune indicazioni per visitare i presepi più belli di Roma nel periodo delle festività natalizie.

Jesolo Sand Nativity 2018 

Il tradizionale presepe in Piazza San Pietro lascia il posto alla rappresentazione della Natività interamente realizzata in sabbia secondo l’antica tradizione di sculture di sabbia jesolana.

jesolo sand nativity
jesolosandnativity.it

Di grande impatto visivo, ricco di dettagli e di profondità prospettica il presepe in Piazza San Pietro è metafora della condizione umana, destinata a essere ridotta in polvere se pur percorrendo un cammino attraverso il quale si può aspirare al cielo.

Il presepe è stato scolpito da quattro artisti prevenienti da diverse parti del mondo: Russia, America, Olanda e Repubblica Ceca.

I 100 Presepi in Vaticano 

Fino al 13 gennaio 2019, presso Piazza del Popolo al Vaticano nei pressi di Via della Conciliazione, si può assistere alla tradizionale Esposizione Internazionale “100 Presepi” giunta alla sua 43° edizione.

100 presepi in vaticano
100presepi.it

I presepi esposti provengono da tutte le regioni italiane e da circa 25 paesi esteri; sono opere di artisti e artigiani, collezionisti, amatori, studenti di scuole elementari e medie, rappresentanti di associazioni culturali e impegnate nel sociale, di Enti statali e locali e da musei nazionali ed esteri.

Sono presenti anche bellissimi  presepi d’epoca provenienti da musei e da collezioni private.

100 PRESEPI IN VATICANO
Quando: dal 7 dicembre 2018 al 13 gennaio 2019
Dove: Sala San Pio X, Via dell’ospedale, 1
Orari: dalle ore 10:00 alle ore 20:00
L’ingresso è consentito fino a un’ora prima dell’orario di chiusura
Il 24 e il 31 dicembre l’esposizione chiuderà alle ore 17:00
Biglietti: ingresso gratuito
Gruppi: 100presepi@pcpne.va 0669869500
Sito web: www.100presepi.it

Museo del Presepio “Angelo Stefanucci” 

Il Museo del Presepio, ospitato nei locali della chiesa dei S.S. Quirico e Giulitta, è stato fondato da Angelo Stefanucci nel 1967 e curato dall’Associazione Italiana Amici del Presepio.

Museo Presepi di Roma
museopresepioroma.it

L’allestimento prevede diverse tipologie di presepi provenienti da tutte le parti del mondo e realizzati con: carta, conchiglie, mollica di pane, stoffa, cera, legno, terracotta, gesso e vetro. 

Per tutto il periodo delle festività è stato allestito un piccolo mercatino natalizio all’ingresso del Museo.

MUSEO DEL PRESEPIO
Quando: ogni mercoledì e sabato (chiuso luglio e agosto)
Aperture straordinarie: dal 25 Dicembre 2018 al 06 Gennaio 2019.
Dove: Chiesa dei Ss Quirico e Giulitta – Via Tor de’ Conti 31/A, Roma
Orari: dalle ore 17:00 alle ore 19:30
Entrata: offerta libera
Sito web: www.museopresepioroma.it

La luce della Natività tra i Sassi di Matera 

Il Palazzo del Quirinale ospita, nella Sala d’Ercole, fino al 5 gennaio un monumentale presepe lucano ideato dal Maestro presepista Francesco Artese e sostenuto dall’Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata.

Il presepe è ambientato tra i borghi della Basilicata e i Sassi di Matera.

L’opera è realizzata in polistirene, pietra, legno e ferro, con centoventi personaggi in terracotta, su un’area di quaranta metri quadri per un’altezza di circa sei metri.

PRESEPE AMBIENTATO TRA I SASSI DI MATERA
Quando: dal 21 dicembre al 5 gennaio (chiuso il 24, 25, 26, 31 dicembre e 1° gennaio)
Aperture straordinarie: dal 25 Dicembre 2018 al 06 Gennaio 2019.
Dove: Sala d’Ercole, ingresso Via del Quirinale all’altezza di Via della Consulta, Roma
Call center: 0639967557
Entrata:mostra gratuita, previa prenotazione obbligatoria al costo di 1,50 euro.
Sito web: Prenotazioni online

Presepe vivente di Porta Asinaria 

Fino al 13 gennaio sarà possibile ammirare il bellissimo Presepe Vivente nella zona San Giovanni di Roma.

Roma presepe porta asinara
Romasette.it

Siete pronti ad immergervi nella Betlemme di 2000 anni fa lungo un percorso fatto di ricostruzioni storiche, luci e video mapping? 

200 volontari animeranno il presepe vivente di Roma con lo scopo di raccogliere i fondi per i lavori di ricostruzione della chiesa di San Giulio a Monteverde.

PRESEPE VIVENTE
Quando: Dal 26 dicembre al 6 gennaio dalle 16.30 alle 19.30;
Tutte le domeniche apertura straordinaria anche dalle 10 alle 13.
Sabato 12 gennaio dalle 16.30 alle 19.30
Domenica 13 gennaio dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 19.30
Dove: Piazzale Appio (metro San Giovanni), Roma
Ingresso: offerta libera

Presepe artistico in Piazza del Campidoglio 

Anche questo Natale torna il tradizionale presepe in Piazza del Campidoglio il progetto è stato curato da Michele Della Cioppa, direttore allestimenti scenici del Teatro dell’Opera.

Il presepe è stato realizzato con statuine ritrovate nel magazzino del museo della Centrale Montemartini.

L’allestimento scenico della rappresentazione sacra è stato realizzato con materiali provenienti dal Laboratorio di falegnameria del Teatro dell’Opera.

LEGGI ANCHE >> Guida ai mercatini di Natale nel Lazio tra storia e tradizioni

6 thoughts on “Natale a Roma: visita ai presepi più belli della Capitale

  1. Quest’anno anche noi ci siamo dedicati ai presepi scoprendoli in Piemonte. I presepi ricordano molto la nostra tradizione e mi ha fatto piacere scoprire anche questi di Roma

Rispondi