Natale a Roma: visita ai presepi più belli della Capitale

Natale a Roma

Dove vedere i presepi più belli di Roma tra originalità e tradizione 

Il presepe trae origine da tradizioni medievali. San Francesco d’Assisi, nel 1223, realizzò a Greccio la prima rappresentazione della Natività. Francesco tornato da un viaggio in Palestina rimase molto colpito dalla visita a Betlemme. Così, pensò di rievocare la scena della Natività in un luogo, Greccio, che trovava tanto simile alla città palestinese. Oggi il presepe trova la sua massima espressione, nella Capitale, con la rappresentazione della Natività realizzata in Piazza San Pietro. Ma in giro per Roma si possono trovare presepi di ogni genere dal più antico al più moderno, da quello in sughero, in carta pesta, in legno o in madreperla.

Vi lascio alcune indicazioni per visitare i presepi più belli di Roma nel periodo delle festività natalizie.

Presepe e Albero di Natale in Vaticano 

Uno dei presepi di Roma più belli è senz’altro il presepe allestito anche quest’anno in piazza San Pietro. Il presepe arriva da Castelli in provincia di Teramo (Abruzzo) e sarà affiancato da un enorme abete rosso alto circa 28 metri, con diametro di 70 centimetri proveniente dalla Slovenia sudorientale, esattamente dal comune di Kočevje, sul fiume Rinža.

presepi Roma
Presepio Piazza San Pietro

L’inaugurazione ufficiale con l’illuminazione dell’albero in Piazza San Pietro avverrà l’11 dicembre 2020 alle ore 16.30 (con tutte le limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria). La cerimonia sarà presieduta dal cardinale Giuseppe Bertello (Presidente del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano) e da monsignor Fernando Vérgez Alzaga (Segretario Generale del Governatorato).

Il presepio è realizzato con statue in ceramica di grandezza maggiore della dimensione naturale. L’opera è stata realizzata dagli alunni e dai docenti dell’Istituto d’arte “F.A. Grue” attuale liceo artistico statale per il design. Una pedana quadrata illuminata che circonderà in parte l’obelisco di Piazza San Pietro servirà da base per il posizionamento delle statue. Ai lati saranno collocati i Re Magi, al centro la Sacra Famiglia e nella parte alta un angelo.

L’esposizione terminerà il giorno 10 gennaio 2021 che coincide con la Festa del Battesimo del Signore.

I 100 Presepi in Vaticano 

L’esposizione dei “100 Presepi in Vaticano” arrivata alla 44° edizione ha luogo, dal 5 dicembre 2020 al 10 gennaio 2021 presso la Sala San Pio X in Via della Conciliazione. L’ingresso alla mostra è in via dell’Ospedale n. 1.

100-presepi-in-vaticano
100 Presepi in Vaticano

I presepi esposti provengono da tutte le regioni italiane e da circa 25 paesi esteri; sono opere di artisti e artigiani, collezionisti, amatori, studenti di scuole elementari e medie, rappresentanti di associazioni culturali e impegnate nel sociale, di Enti statali e locali e da musei nazionali ed esteri.

100-presepi-in-vaticano
100 presepi in Vaticano

Sono presenti anche bellissimi  presepi d’epoca provenienti da musei e da collezioni private.

100 PRESEPI IN VATICANO
Quando: dal 5 dicembre 2020 al 10 gennaio 2021
Dove: Sala San Pio X, Via dell’ospedale, 1
Orari: dalle ore 10:00 alle ore 20:00
L’ingresso è consentito fino a un’ora prima dell’orario di chiusura
Il 24 e il 31 dicembre l’esposizione chiuderà alle ore 16:00
Biglietti: ingresso gratuito
Gruppi: 100presepi@pcpne.va | 0669869500
Sito web: www.100presepi.it

Uno dei più antichi presepi di Roma: Basilica di Santa Maria Maggiore 

Nella Basilica di Santa Maria Maggiore si trova uno dei presepi più antichi di Roma realizzato nel 1291 da Arnolfo di Cambio per volere di papa Nicolò IV, il primo francescano a salire sulla cattedra di Pietro, circa 70 anni dopo il primo presepe vivente realizzato da San Francesco a Greccio.

La storia della Basilica è strettamente connessa al presepe. Dopo la miracolosa nevicata del 5 agosto 358 la Basilica fu costruita sul Colle Esquilino per volere di papa Liberio. Successivamente, intorno alla metà del VII secolo la Basilica fu intitolata Santa Maria in Praesepium e al suo interno fu costruito l’Oratorio del Presepe destinato ad accogliere le reliquie provenienti da Betlemme (la mangiatoria dove venne adagiato Gesù e le fasce in cui fu avvolto). Con il tempo la Basilica assunse il titolo di “Seconda Betlemme” e per tutto l’Occidente cristiano divenne il Luogo della Natività meta di pellegrinaggio in occasione dell’arrivo del Natale. Oggi, alcune delle reliquie provenienti da Betlemme si trovano conservate nella teca d’oro della Confessione.

Il gruppo scultoreo della natività di Arnolfo si trova nella navata di destra nella Cappella del SS. Sacramento o Sistina costruita dall’architetto Domenico Fontana per volere di papa Sisto V.

BASILICA PAPALE SANTA MARIA MAGGIORE
Dove: Piazza di S. Maria Maggiore, 00100 Roma RM
Ingresso: esposizione permanente

Museo del Presepio “Angelo Stefanucci” 

Il Museo del Presepio, ospitato nei locali della chiesa dei S.S. Quirico e Giulitta, è stato fondato da Angelo Stefanucci nel 1967 e curato dall’Associazione Italiana Amici del Presepio.

Museo Presepi di Roma
museopresepioroma.it

L’allestimento prevede diverse tipologie di presepi provenienti da tutte le parti del mondo e realizzati con: carta, conchiglie, mollica di pane, stoffa, cera, legno, terracotta, gesso e vetro. 

Mostra temporaneamente sospesa

MUSEO DEL PRESEPIO
Quando: ogni mercoledì e sabato (chiuso luglio e agosto)
Aperture straordinarie: dal 25 Dicembre 2019 al 06 Gennaio 2020.
Dove: Chiesa dei Ss Quirico e Giulitta – Via Tor de’ Conti 31/A, Roma
Orari: mercoledì e sabato dalle ore 17:00 alle ore 19:30
Entrata: offerta libera
Sito web: www.museopresepioroma.it

Presepi a Roma: un presepe napoletano del ‘700 ai Fori Imperiali 

Su Via dei Fori Imperiali, all’interno della bellissima Chiesa dei Santi Cosma e Damiano, si trova un magnifico esempio di presepe napoletano del ‘700 donato dai coniugi Cataldo (famiglia partenopea che viveva nella zona dei Fori).

Oggi il presepe si trova nel chiostro della chiesa, è stato realizzato da artisti esperti nell’arte presepistica e mostra la natività all’interno di uno spaccato di vita quotidiana.

CHIESA SANTI COSMA E DAMIANO
Quando: presepe perenne
Dove: Via dei Fori Imperiali, 1, 00186 Roma RM
Orari: dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle ore 18.00
Contatti: 06 699 0808

Presepe perenne nella Chiesa di Santa Maria In Via 

Nella Chiesa di Santa Maria in Via, nel Rione Trevi, a pochi passi dalla Galleria Colonna, è allestito un presepio perenne del 1700 attribuito a Nicola Maciariello. Inoltre, ogni anno l’AIAP, Associazione Italiana Amici del Presepio, il 24 dicembre presenta un nuovo presepio, realizzato dai soci dell’associazione, in stile romano con richiami a piazze, strade e atmosfere dell’antica Roma.

APPROFONDIMENTO:
GUIDA AI MERCATINI DI NATALE NEL LAZIO: STORIA E TRADIZIONI
IL PRIMO PRESEPE VIVENTE DI GRECCIO

Se volete scoprire i miei itinerari religiosi seguitemi anche sulla pagina Facebook e su Instagram.

8 thoughts on “Natale a Roma: visita ai presepi più belli della Capitale

  1. Quest’anno anche noi ci siamo dedicati ai presepi scoprendoli in Piemonte. I presepi ricordano molto la nostra tradizione e mi ha fatto piacere scoprire anche questi di Roma

  2. L’ultima volta che sono stata a Roma era proprio nel periodo prima di Natale ma non sapevo dei presepi! Comunque non torno a Roma da troppo tempo e questa potrebbe essere un’ottima opportunità. Tra tutti mi ispira molto il presepe vivente, che è una cosa che mi è sempre piaciuta fin da piccola. Qui dalle mie parti (in Piemonte) quello di Dogliani è abbastanza conosciuto.

Rispondi